Santa Pazienza


La mia. Quella che quotidianamente è messa a dura prova da vari esemplari del genere umano. Che poi mi venga il dubbio che taluni appartengano veramente all’umanità, questo almeno concedetemelo. Un negozio credo sia il luogo di incontro dei tipi più disparati: c’è il matto, c’è l’ignorante, c’è il signor so-tutto-io, c’è “l’amico-di”, il perditempo, il maleducato, il pignolo, il super-pignolo, il maniaco. Porto alcuni esempi: il super-pignolo, preso a caso, vuole che tutti i componenti del suo acquisto ( sudatissimo, ma per me che gliel’ho venduto)abbiano la stessa sfumatura di colore, dopodichè passa a leggersi tutti i manuali , scritti rigorosamente in cinese , per verificare che il mouse sia installato correttamente; il maniaco , invece, vuole assistere personalmente all’assemblaggio della sua macchina, per assicurarsi che la disposizione dei cavi sia effettuata rispettando l’asse terrestre; il maleducato è quello che non risponde al nostro saluto quando entra nè quando esce e ti liquida con un ” sto dando un’occhiata”; il perditempo si presenta con una pila di incartamenti degni della procura della Repubblica, gentilmente concessi da tutti i negozi della provincia e anche oltre, per confrontare i prezzi di una macchina che forse alla Nasa saprebbero sfruttare, forse, sullo Shuttle ma che lui userà per ” videoscrittura e internet” e che non comprerà mai. Il soggetto è simile al tipo ” amico-di” con variante “ho-un-amico-che” , praticamente è convinto che qualunque cosa tu gli stia dicendo è una fesseria perchè il suo amico ing-dott-prog-grand-uff-figl-di-putt- gli ha detto l’esatto contrario… Ora, non è che i tipi si esauriscono qui: tutt’altro. Potrei scriverne fino a domattina. Potrei annoiarvi fino a domattina. Potrei spazientirvi fino a domattina.
Siccome però domani è soltanto giovedì, vorrei preservare almeno la vostra, di pazienza.
La mia è già in odore di Santità.
Annunci

Autore: Nora Marchini

Nell'aggiornare le info sui profili perdo sempre la capacità di sintesi. Non che io abbia tutte queste cose da descrivere. Faccio la mamma. Lavoro nell'IT ( Information Technology cioè i computer e tutto ciò che c'è di informatico ed elettronico). Leggo per passione. Scrivo per passione e perchè mi fa stare meglio. Cucino per rilassarmi. Vivo in quel che rimane della città di L'Aquila.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...