Alba Adriatica, Giovedì 17 Giugno 2010


 

E’ strano ritrovarsi in vacanza in luoghi che sono stati la mia casa per quasi un anno. Strade, vicoli, negozi: tutto è familiare, qualcuno, ogni tanto, ti riconosce , incontrandosi per caso e si ha l’illusione che la nostra non sia stata solo una visita di sfuggita, che la nostra permanenza qui abbia lasciato un seppur minimo segno.

Ora guardo questo posto con occhi assai diversi. Non ha più l’incanto e la spensieratezza dei luoghi di villeggiatura, assaggiati dolcemente per coglierne solo il sapore migliore. Non ha più quell’alone di mistero che avvolge le città sconosciute e che ti porta a desiderare di scoprirne ogni sera un nuovo angolo , un nuovo pezzetto da portarsi dietro al rientro , incollato sulle fotografie.

Passeggio, ora, per le strade affollate di turisti, ascolto il rumore del mare, la voce della gente, mi riempio dell’odore dei gelsomini in fiore.

Mai , come oggi, mi sono sentita a casa mia.

Annunci

Autore: Nora Marchini

Nell'aggiornare le info sui profili perdo sempre la capacità di sintesi. Non che io abbia tutte queste cose da descrivere. Faccio la mamma. Lavoro nell'IT ( Information Technology cioè i computer e tutto ciò che c'è di informatico ed elettronico). Leggo per passione. Scrivo per passione e perchè mi fa stare meglio. Cucino per rilassarmi. Vivo in quel che rimane della città di L'Aquila.

2 thoughts on “Alba Adriatica, Giovedì 17 Giugno 2010”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...