Più scuro di mezzanotte non può diventare..


VIsta così, l’Aquila pare una normalissima cittadina di provincia che accende le sue luci per salutare la notte. Vista così, L’Aquila non sembra ferita e abbandonata . Semplicemente si stiracchia un po’ , sbadigliando, in attesa che la movida infiammi le strade e i quartieri, popolandosi di giovani ben vestiti, macchine fiammanti, cicaleggiare di gente davanti ai locali, musica a palla e fiumi di mojito e birra e bollicine e qualsiasi cosa d’altro purchè contenga alcool.

Vista così, quasi sfumata, quasi morbida, dolce, accogliente, L’Aquila ti invita, ammicca, sussurra di gioie nascoste e misteri da scoprire; si adorna del giallo e del rosso dei tigli in autunno, raffredda l’asfalto logorato dai serpenti di auto in fila , canta attraverso le bocche delle fontane. Vive.

Ho voglia di preparare una crostata profumata di bosco, metterla fuori la finestra a raffreddare e sperare che L’Aquila si svegli col sapore delle fragole.

Annunci

Autore: Nora Marchini

Nell'aggiornare le info sui profili perdo sempre la capacità di sintesi. Non che io abbia tutte queste cose da descrivere. Faccio la mamma. Lavoro nell'IT ( Information Technology cioè i computer e tutto ciò che c'è di informatico ed elettronico). Leggo per passione. Scrivo per passione e perchè mi fa stare meglio. Cucino per rilassarmi. Vivo in quel che rimane della città di L'Aquila.

7 thoughts on “Più scuro di mezzanotte non può diventare..”

  1. Ciao Ele, auguri x tutto anche da me.
    Ti avevo scritto qualche giorno fa
    all’indirizzo che avevo, penso che
    non ti sia giunta codesta e-mail.
    Avevo una mostra, terminata ieri
    a Sulmona, e ti facevo gli auguri.
    A presto, ciao
    Paolo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...