La Voglia Matta


Arriva all’improvviso. Sei per strada, badando ai fatti tuoi, cercando, come ogni santo giorno che Nostro Signore manda in terra, di ottimizzare quegli scampoli di tempo che non bastano mai a fare tutto quello che uno pretende di fare. Stracolmiamo le giornate di impegni, per impedirci di pensare. Come se farci del male affogando nello stress servisse a moltiplicare il tempo . Invece serve solo a illuderci di essere gente indaffarata con una qualche importanza nella società. O , all’occorrenza, ad avere una scusa pronta all’uso.

Quindi, non te l’aspetti. Tiri fuori la lingua , compiacente, neanche avessi 3 anni, invece di anni ne hai 32 e due figure. Stai per commettere una birberia. Non ci pensi più . E Sorridi. Premi sull’acceleratore. Guardi negli specchietti. Hai paura di essere beccata. Ma da chi, che il sabato mattina la gente pigra in ciabatte e tuta mentre tu vai a lavorare e sei in ritardo come al solito.

Che poi, non sai nemmeno se è così proibito, da giustificare questa voglia matta che hai addosso.

Però la voglia c’è e non c’è miglior modo di resistere ad una tentazione : cedendovi. Grazie Oscar. Farò come dici tu.

Avete visto quanto è bella Porta Castello vestita di nuovo?

Provate a passarci sotto.

🙂

Annunci

Autore: Nora Marchini

Nell'aggiornare le info sui profili perdo sempre la capacità di sintesi. Non che io abbia tutte queste cose da descrivere. Faccio la mamma. Lavoro nell'IT ( Information Technology cioè i computer e tutto ciò che c'è di informatico ed elettronico). Leggo per passione. Scrivo per passione e perchè mi fa stare meglio. Cucino per rilassarmi. Vivo in quel che rimane della città di L'Aquila.

4 thoughts on “La Voglia Matta”

  1. Veramente non è che io ci abbia capito molto…. a come la intenderei a un primo esame sarebbe la voglia di infrangere i limiti velocità..

    Oppure quella di passare dove sarebbe vietato??

    😉

    Mi piace

    1. Caro Enrico, in questo caso, effettivamente, il post capibile solo dagli aquilani.. dopo due anni di “divieto”, ho avuto l’impulso irrefrenabile di passare con la macchina sotto Porta Castello, finalmente restaurata. Sar il caso di corredare il post di una foto.

      A presto!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...