#Intermezzo2


Certe volte penso che, trovarsi in un posto affollato e rumoroso, sia la soluzione ideale per rimanere soli con se stessi.
Il frastuono che circonda e inghiotte, sovrasta il rumore dei pensieri.
Li spegne.
Ogni tanto, questo, per chi vive una città non città , dove perfino i pensieri hanno uno strascico di Eco tra le vie interrotte , è linfa vitale per una mente stanca .
Certo, è possibile che si debba sopportare un leggero mal di testa postumo.
Come mi ha detto qualcuno, il lato positivo, che esiste in tutte le cose, è che se ho mal di testa molto probabilmente ho anche una testa.
Scusate se è poco.

Inviato da WordPress per Windows Phone

Annunci

Autore: Nora Marchini

Nell'aggiornare le info sui profili perdo sempre la capacità di sintesi. Non che io abbia tutte queste cose da descrivere. Faccio la mamma. Lavoro nell'IT ( Information Technology cioè i computer e tutto ciò che c'è di informatico ed elettronico). Leggo per passione. Scrivo per passione e perchè mi fa stare meglio. Cucino per rilassarmi. Vivo in quel che rimane della città di L'Aquila.

2 thoughts on “#Intermezzo2”

  1. Veramente io credevo che il silenzio e la solitudine fossero gli ingredienti per restare soli con se stessi…. ora tu mi dici invece che a te questo effetto lo fa la folla, un luogo affollato.

    Io tenderei però a rimanere della mia idea, pensando invece che l’essere fra la gente, sovrastati dal suo clamore, brusio, vociare… dal suo essere, sia invece il modo per sfuggire da se stessi, di anestetizzare se stessi: ma ognuno di noi è diverso e ciò che vale per uno, non per forza è buono anche per l’altro..

    Non che io nella folla ci stia male, soprattutto nei centri commerciali…. anzi lì mi diverto a esprimere mentalmente commenti feroci e irridenti (i miei bersagli preferiti sono di solito le coppie :D) su chi mi è intorno, che se solo i pensieri si potessero udire, sarei linciato sul posto.. :mrgreen:

    Mi piace

  2. Ciao Enrico, la regola è che la solitudine sia il rifugio ideale per riordinare le idee. In quel momento , in quel vociare , mi sono sentita stranamente estraniata e lasciata in pace.
    Quanto ai centri commerciali, ultimamente, ti dirò, mi danno la nausea..
    Buon Lunedì!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...