#Intermezzo Marino 2


Amo talmente il mare da finire per odiarlo. Deve essersene accorto, ripagandomi con un’aria minacciosa , onde spumose che sembrano i denti di un pescecane.
Morde la sabbia del bagnasciuga fino alla prima fila serrata di ombrelloni sgargianti .
Ricaccia via tutta la gente accaldata che lo affronta in cerca di sollievo alla canicola d’agosto.
Il tuo profumo, però , non puoi prendertelo indietro. Quello resta incollato alla pelle, insieme alla sabbia scura, avvolge e inebria , ammalia e strugge in languida malinconia per l’estate che scivola via.
Respiro , profondamente.

Inviato da WordPress per Windows Phone

Annunci